Crea sito

viaggi

ROMA, MA CHE SIETE VENUTI A FA’

roma

Nel cuore della Roma trasteverina sorge questo locale, amato dai turisti, ma anche dagli abitanti della Capitale: infatti, una sosta è d’obbligo sia per gli amanti delle birre che per quelli della pizza e del pane.

Una varietà di birre impressionante, con il fiore all’occhiello dell’artigianale Birra del Borgo, rigorosamente alla spina! Per ciò che riguarda il cibo, interessante la selezione degli antipasti e dei fritti, anche se non all’altezza del Filettaro che vi abbiamo già recensito, almeno in termini di qualità.

Fiore all’occhiello, però, dal punto di vista culinario sono le bruschette, fatte con il pane di Gabriele Bonci e la pizza, rigorosamente composta con farine biologiche e lievito madre; il tutto condito da camerieri giovani e disponibili, in uno dei quartieri più vivi della città eterna.

 Alessia

MONTEPULCIANO, OSTERIA ACQUACHETA

esterno

Nel cuore di Montepulciano una tipica osteria toscana: oste simpatico e sagace, cibo ottimo, vino eccellente.

Tavoli in legno e tovaglie in carta accolgono l’avventore, in un clima tipicamente toscano.

La fiorentina tagliata dall’oste sul momento è più che invitante, ma a fare da padroni sono i salumi eccellenti, anche questi tagliati espressamente, e gli immancabili pici, al ragù o all’aglione!

Il vino nobile è un piacere per la vista e per la gola, i prezzi contenutissimi.

Da provare!

Alessia

FIRENZE CON GUSTO, OSTERIA DELLE BELLE DONNE

osteria-belle-donne-20110111-210225

Durante uno dei numerosi viaggi fatti a Firenze, sono incappata in questo ristorante, non propriamente situato nel classico centro storico.

Sebbene risulti un po’ nascosto, per me è stato una rivelazione.

Ospitalità tutta fiorentina, amore per le donne (intuibile già dal nome), satira per gli uomini: un mix esplosivo.

Due sale, di cui una, quella inferiore, veramente caratteristica: pavimento in cotto e pareti come un tempo.

La cucina è quella classica toscana, ma con qualche elemento di innovazione.

Da provare assolutamente il pesto della casa: fatto con olive, pomodoro, basilico e chissà cosa altro.

Vale una sosta.

 Alessia

 

 

ROMA CON GUSTO, DAR FILETTARO A SANTA BARBARA

filetti-di-baccala-dar

Reduce da una piacevole serata al centro di Roma ho pensato di “inaugurare” nella sezione viaggi anche una serie di recensioni su locali o ristoranti caratteristici delle varie città, italiane e non, visitate.

A fare da apri pista sarà il “Filettaro”, famosissimo a Roma, per i mega filetti di baccalà fatti in casa e fritti a regola d’arte (anche la Clerici ha fatto uno special su di loro).

Gestione familiare, aria confortevole, questo localino sorge a due passi da Campo dei Fiori, nella splendita cornice che è Largo dei Librai.

“Massimì” il cameriere che gestisce i tavoli all’aperto è simpatico ed ospitale, come vuole la tradizione della Capitale, consiglia e promuove, accudisce il cliente come solo chi ama quello che vende sa fare.

Il pane arriva da un panificio trasteverino secolare, burro alici è ormai uno dei piatti che riscuotono più successo, i fagioli con la cipolla e la gallinella (songino) con pesto di alici sono da provare assolutamente.

In tema di fritto anche le zucchine, sebbene roventi, sono imperdibili.

Pochi piatti, gestiti con cura ed amore, cucina espressa, materie prime di prima qualità, rendono questo posto imperdibile.

Un plus? La possibilità di mangiare il filetto nel cartoccio, mentre si passeggia tra i vicoli di una delle città più belle del mondo!

Alessia

TERZA TAPPA:OXFORD-MISSISSIPPI

Il viaggio prosegue verso Sud ci spostiamo a Oxford capoluogo della contea di Lafayette, nello stato del Mississippi. Qui veniamo ospitati dalla mia migliore amica Michela che grazie all’Università la Sapienza di Roma sta svolgendo la sua tesi. Alloggiamo a casa di amici, in una splendida casa accogliente in legno, la classica casa americana del Sud con portico e giardino. Questa piccola cittadina è famosa per la sede dell’Università del Mississippi. Il campus Ole Miss è pieno di alberi con una bella architettura, circondato da un boschetto ottimo posto per passeggiare e rilassarsi. Si respira un atmosfera serena dove studiare sembra veramente essere una gioia, visto che la struttura mette a disposizione ogni tipo di comfort per i suoi studenti. Quando siamo arrivati a visitare il centro della città, sembrava di essere tornati indietro nel tempo intorno alla piazza ci sono piccoli negozi interessanti, di ogni genere, la maggior parte sono ristoranti dove vieni accolto e soddisfatto in modo eccellente. Abbiamo apprezzato e assaporato ogni tipo di cosa che questa città ci poteva offrire, rimanendo soddisfatti al 100%, ma questo lo dobbiamo a Michela e il suo collega di lavoro Marco,  che ci ha fatto apprezzare la particolarità e la bellezza di questa piccola perla del Sud Usa. Consiglio vivamente un fermata a tutti voi, lo merita.

Alla prossima tappa.

Silvia.